Neuroscienze per educatori

Tutto quello che gli educatori hanno sempre voluto sapere sul cervello dei loro alunni, ma che nessuno ha mai osato spiegare loro in modo comprensibile e utile. Un libro accurato, chiaro e piacevole alla lettura, ricco di idee per riflettere sull’importanza di essere noi in primis alunni nell’interazione con i nostri studenti. Offre una spiegazione scientifica integrativa al motivo per cui, se si lavora con coscienza e dedizione, tutto funziona ragionevolmente bene.

carte-credito

Spieghiamo il percorso di laboratori di apprendimento narrativo
Narrando si impara

Un’offerta formativa unica

Nel panorama della formazione pedagogica c’è una grande offerta per quanto riguarda le strategie e la metodologia, ma poco o nulla sugli strumenti. Eppure gli strumenti sono ciò con cui educatori, educatrici, maestri, maestre e genitori lavorano con i bambini.
La narrazione è uno degli strumenti più efficaci nei processi di apprendimento di bambini e adulti, per questo la casa editrice il brucofarfalla ha creato un percorso formativo specifico sull’uso della narrazione in ambito educativo, ovvero l’APPRENDIMENTO NARRATIVO.

Ma è gratis?

Abbiamo pensato ad una formula di accesso al percorso unica e mai sperimentata: L’ACQUISTO DEL LIBRO DÀ ACCESSO AD UN LABORATORIO. Ma non è un libro qualsiasi quello che acquistate, bensì un testo scelto dalla nostra collana educational, fondamentale per acquisire le basi teoriche e sistemiche che rendono efficace l’uso degli strumenti narrativi proposti nei laboratori.

E se ho già il libro?

È l’occasione per regalarne una copia ad una persona cara che lavora o si interessa al benessere dei bambini: regali il libro, ci aiuti a diffondere testi di autori importanti e accedi gratuitamente ad un laboratorio di alto livello formativo.

1° Laboratorio: il Piccolo Principe nell’educazione socio-affettiva

Una delle narrazioni per bambini più belle che sia mai stata creata è anche uno strumento incredibile per fare attività di educazione socio-affettiva e riattivare relazioni sociali e connessioni emozionali nei bambini dopo un periodo in cui questi elementi, centrali per il benessere e l’apprendimento, sono stati messi a dura prova. Il laboratorio si terrà on-line attraverso la piattaforma Zoom Giovedì 19 Maggio alle 21.00 e in seguito sarà disponibile la registrazione.

La formatrice

Laura Bartoletti, presidente del Centro di Pedagogia dell’Espressione l’Arca nel bosco e cultrice della materia presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli studi Roma Tre. Da 20 anni porta, in collaborazione con diverse organizzazioni internazionali, nelle scuole di tutta Italia progetti e laboratori di apprendimento narrativo e percorsi di formazione per docenti di scuola materna e primaria.

Entro l’8 maggio, non perdere l’occasione!

Il laboratorio non ha posti illimitati per questo abbiamo messo un limite di tempo entro cui, acquistando il libro, si può accedere al primo laboratorio: non vogliamo limitare l’accesso su una base numerica, abbiamo preferito usare come limite il tempo e, quindi, l’interesse delle persone che si occupano del benessere dei bambini.

Come riceverai l’invito per poterti iscrivere

Una volta effettuato l’acquisto on-line del libro Neuroscienze per educatori di David Bueno, all’interno della copertina del libro che ti verrà spedito troverai l’invito con le credenziali per iscriverti al laboratorio. Una volta fatta l’iscrizione riceverai una mail con i dati di accesso allo stesso.

Neuroscienze per educatori

Tutto quello che gli educatori hanno sempre voluto sapere sul cervello dei loro alunni, ma che nessuno ha mai osato spiegare loro in modo comprensibile e utile. Un libro accurato, chiaro e piacevole alla lettura, ricco di idee per riflettere sull’importanza di essere noi in primis alunni nell’interazione con i nostri studenti. Offre una spiegazione scientifica integrativa al motivo per cui, se si lavora con coscienza e dedizione, tutto funziona ragionevolmente bene.

carte-credito

Cosa impariamo leggendo questo libro

Le neuroscienze

Le scoperte fatte in campo neuroscientifico mostrano la centralità delle emozioni nel nostro cervello, esse sono il punto di partenza nella formazione delle nostre capacità intellettive.

L’importanza delle emozioni

Le competenze emozionali sono l’insieme di conoscenze, abilità, competenze e attitudini necessarie per diventare consapevoli, comprendere, esprimere e regolare i fenomeni emotivi in modo appropriato.